Insieme per costruire il programma della prossima Amministrazione

Centro sociale di San Bartolo 28 febbraio 2019

“Perché aspettarsi tutto dall’amministrazione comunale? Dov’è finita l’iniziativa che ha fatto grandi i bastioli?”. Così una cittadina presente all’incontro di ieri sera a San Bartolo del candidato sindaco Paola Lungarotti ha iniziato il confronto per la co-progettazione del programma politico. “Perché aspettiamo la manna dal cielo dal Comune – ha continuato – perché vogliamo che il Comune faccia tutto per noi, abbiamo perso il valore dell’iniziativa privata, anticamente firmavamo montagne di cambiali pur di progredire, pur di avviare un’attività. E’ giusto che l’amministrazione aiuti ma l’iniziativa deve venire dai privati”. Dobbiamo recuperare proprio la cultura del fare, ha sottolineato Paola Lungarotti, ci dobbiamo aprire alla formazione, valorizzando il nostro territorio, ponendo particolare attenzione alle generazioni, i giovani come futuro, gli anziani come risorsa e memoria, perché non c’è futuro senza passato. Nella progettualità alcuni cittadini hanno evidenziato la mancanza di “mestieri” nella nostra città. Quei mestieri che hanno fatto dell’artigianato un contributo alla crescita economica di Bastia. La proposta cittadina è di una scuola di mestieri, dove i giovani possano imparare e costruirsi una professione con la possibilità di accedere a Fondi Europei per la realizzazione di laboratori formativi.

Posted in Lungarotti Sindaco.