Paola Lungarotti e la sua coalizione con i cittadini di Mezzo Miglio per illustrare il programma amministrativo dei prossimi cinque anni.

14 maggio 2019

“Con il senso di squadra che stiamo dimostrando per l’amministrazione, per Bastia tutta, e non per noi stessi, vogliamo realizzare insieme a voi un progetto valoriale per la nostra città, guardandoci sempre negli occhi. Bisogna sempre ammettere con onestà anche i propri limiti, valorizzare quello che è stato fatto,  perché per la nostra città  bisogna dare e fare il meglio”. Paola Lungarotti presenta i suoi candidati per la condivisione del programma amministrativo dei prossimi cinque anni. Rustici Ramon per Fratelli d’Italia “abbiamo ascoltato le vostre esigenze, oggi vi presentiamo il nostro programma. Un percorso iniziato dieci anni fa che oggi vi chiediamo di poter concludere. Tanto è stato fatto, Con Fratelli d’Italia e con questa coalizione ci stiamo occupando di sicurezza e sociale, aiutare le persone più fragili, anziani, disabili, minori. Rendere la città inclusiva, solidale, socialmente coesa. Promuovere politiche giovanili volte all’inserimento nel mondo del lavoro e alla partecipazione attiva. Potenziare e sviluppare i servizi e gli interventi in favore delle famiglie ma anche, residenze per anziani, per i più deboli, per aiutare le persone che vivono per strada o in estremo disagio anche attraverso la formula del co-housing. Importante istituire la figura del Garante dei Disabili, promuovere la cultura del “Dopo di Noi”, eliminare le barriere architettoniche, con spazi e aree verdi per tutti anche per portatori di handicap. Implementare le telecamere anche negli spazi verdi, su tutto il territorio, collaborazione oltre che con le forze dell’ordine anche con agenzie private di sicurezza, un protocollo già firmato”. Matteo Santoni per Bastia Popolare ricorda quanto questa amministrazione ha fatto per Bastia, 8 milioni di euro spesi solo per la scuola di XXV Aprile e la messa in sicurezza di tutte le scuole, l’Auditorium di Sant’Angelo polo di aggregazione culturale che accoglie più di centocinquanta eventi l’anno. Sentiamo progetti faraonici proposti dagli altri, in questi dieci anni è stato fatto tanto e noi continueremo a lavorare su azioni vere per il benessere di tutta la città. Per Paola Lungarotti Sindaco Valentina cavallucci “la nostra candidata saprà proseguire e potenziare il lavoro svolto dalla precedente amministrazione. Tra gli obiettivi del nostro programma su lavoro e impresa c’è la collaborazione inscindibile tra scuola e lavoro che si concretizza nella creazione di un polo agroalimentare con l’istituzione del corso di agraria presso Istituto Professionale per i Servizi Commerciali con la creazione da parte dell’amministrazione di una vetrina on line,

di una piattaforma on line di e-commerce gratuita per tutte le attività commerciali e di servizi di Bastia Umbra, coworking solidale fondamentale per far lavorare i giovani e i professionisti in sinergia”. Mauro Timi sempre per Paola Lungarotti Sindaco sottolinea che “siamo una colazione coesa e determinata che guarda alle prossime imminenti elezioni con fiducia ed entusiasmo perché convinta della validità del programma sviluppato insieme ai cittadini, un programma di idee, di innovazione, di competenze, di efficienza amministrativa e di politiche attive, attente ai bisogni veri della vita quotidiana. Il nostro obiettivo è di portare il cittadino al centro dell’azione politica e amministrativa il cittadino nel suo essere persona. Tutti i punti del nostro programma sono determinati e focalizzati sulla persona. Valorizzeremo per fare tutto questo le associazioni, le parrocchie, il ruolo delle consulte, in una rete sinergica con l’amministrazione con la creazione di ambulatori solidali, con l’attenzione al sociale. L’amministrazione sempre più vicina ai cittadini, a tutti i cittadini. Sarà costante e continuativa la presenza degli amministratori e dei consiglieri comunali sul territorio”. Franco Possati per Forza Italia parla proprio del nostro territorio, “sento dire in questa campagna elettorale assurdità dagli altri candidati per quanto riguarda l’urbanistica. Ripeto, il Piano regolare c’è, va aggiornato ma è importante sottolineare che correttamente lo consegna alla prossima amministrazione. A chi sostiene che toglierà le cubature voglio dire che il Comune di Bastia umbra è il Comune in Umbria che ha il più alto numero di metri quadrati di verde. Verde come verde pubblico. Noi viviamo in un paese di diritto e se un cittadino ha una proprietà dove è consentito edificare lo può fare, nessuno glielo può impedire. Non vi fate prendere in giro, parlano di cementificazione, non è la quantità dei metri cubi che fanno la qualità della vita ma la qualità. Con la superstrada, gli ingressi di Bastia che erano via Roma e via Firenze non ci sono più, entriamo da dietro e adesso che finalmente abbiamo approvato il progetto per la realizzazione dell’ingresso alla città, voglio vederlo realizzato”

Posted in Lungarotti Sindaco, Uncategorized.